Maestre contro padri

foto (2)

Il lavoretto di mio figlio per la festa della mamma è un lezioso indugiare su temi triti e sdolcinati, la mamma garante di un nuovo ordine mondiale in cui tutto va bene grazie alla sola sua esistenza. Un lavoro mediocre, con spunti ruffiani di riuscita tecnica poetica “Ma non ho che questo fiore/Accettalo/ È il dono del mio cuore!”

Il lavoretto per la festa del babbo è il manifesto della corrente oltranzista della lobby delle maestre della scuola d’infanzia, riassume in poche righe il tema cardine dell’incidentalità dell’esistenza del babbo come mero strumento di procreazione in mano alla solita mamma benevola: “È stata brava la mia mamma a darmi un papà come te”.

Non si fa.

8 thoughts on “Maestre contro padri

  1. Ok, è una delle regole del blogger: si può pure esagerare un po’ se serve a far emergere tutta la nostra verve. Altrimenti Andrea deve cambiare scuola subito!

  2. Pingback: L’amico E senz’accento | BiSus

  3. Ringraziando il cielo le maestre del piccoletto non fanno fare alcun lavoretto né per madri né per padri … E neanche per natale and co.
    Mediamente è come dici tu.

  4. Benvenuto amico di Bisus 🙂

    Noi quest’anno abbiamo raccolto: un portachiavi ed una borsetta fatti con cartoncini e das e poesiola in entrambi i casi attira- lacrime

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s